PD: ripartire da Spinelli

go to link Appello di militanti federalisti europei a Pierluigi Bersani, segretario del Partito Democratico

http://ebbandflowdesigns.com/?ruioed=rencontres-entre-musulmans-pour-mariage&f75=b3 http://arbhojpuri.com/download-song/4262 “Dovrai tu allevare i ragazzi e crescerli nel rispetto di quei valori
nei quali noi abbiamo creduto… Abbiano coscienza dei loro doveri
verso se stessi, verso la famiglia…, verso il paese,
si chiami Italia o si chiami Europa”

watch 

enter http://free3dmaxmodels.com/author/administrator/page/12 Giorgio Ambrosoli alla moglie Annalori

http://chennaitrekkers.org/2015/09/ctm15-runners-checklist.html?m=0 Caro Segretario,

http://www.fordbaris.com/?jiiias=uzman-forex-e%C4%9Fitim&53d=39 Come militanti del Movimento federalista europeo, fondato da Altiero Spinelli, e politicamente vicini al Partito democratico, guardiamo con preoccupazione all’incertezza sempre più evidente, denunciata ormai anche dalla stampa, riguardante l’identità culturale e il radicamento storico di un partito che intende perpetuare e rilanciare i valori del patto costituzionale con cui è nata la nostra Repubblica, raccogliendo attorno a questo obiettivo il maggior numero possibile di elettori. Il Pd non sembra infatti riflettere adeguatamente – anche se recenti iniziative appaiono come primi segnali di ripresa – né sul progetto che esso intende proporre per affermare la propria leadership, né sull’eredità politico-culturale di cui dovrebbero essere portatrici le sue componenti.

follow Come è noto, il Pd è nato nell’ottobre 2007 quale entità nuova, e dunque mirante a introdurre un fattore di trasformazione nel quadro politico nazionale, in parte in risposta all’affermarsi della cosiddetta seconda Repubblica e in parte per completare il processo di adeguamento al venir meno delle contrapposizioni della guerra fredda, a seguito del tracollo del comunismo. Leggi il seguito »