online currency forex trading ***WARNING***

http://tinyiron.net/?serpantin=opcje-binarne-poradnik&353=a4 iqopting In questo articolo si parlerà di cose scabrose, come ad esempio la nuova regolamentazione della retribuzione dei Parlamentari europei. Chi prosegue nella lettura lo fa di sua volontà ed è quindi, sotto ogni profilo, consapevole e consenzien http://caboclonharaue.com/?kreosan=diferen%C3%A7a-entre-forex-e-op%C3%A7%C3%B5es-bin%C3%A1rias&6f0=8b te.bosco1

  • Con il termine civil servants vengono indicati, nel mondo anglosassone, gli impiegati e i funzionari alle dirette dipendenze di un’agenzia o di un organismo pubblico. I Parlamentari nazionali non sono, parlando a rigor di logica, dei civil servants, ma lo sono in senso lato. Cos’altro è infatti il Parlamento nazionale se non uno dei più importanti organismi pubblici esistenti, sostenuto dalle risorse dei contribuenti e dipendente dal voto degli elettori? (si dice infatti che se non vieni votato non vai in parlamento…). Leggi il seguito »

http://www.backclinicinc.com/?jixer=trendgt-opzioni-binarie&840=5e bosco1Stasera, 27 aprile, c’è stata un’iniziativa presso la sede del Circolo «Aldo Aniasi» di Corso Garibaldi, a MIlano. Si parlava di Europa dell’est, ma la discussione tra Andrea Riscassi (giornalista Rai 3), l’eurodeputato Antonio Panzeri, Filippo Barberis (coordinatore GIP Università) e Carlo Maria Palermo (Presidente GFE Lombardia) e me, ha ben presto toccato i problemi dell’allargamento dell’Unione europea, le questioni inerenti le politiche comunitarie e i fondi europei, i limiti del bilancio comunitario.

follow url Incontro proficuo, con la moderazione di Matteo Cazzulani. Una presa di contatto con la campagna elettorale che stasera è cominciata. Inizio ottimo, a mio parere, e con compagni eccellenti.

Filled Under: Diario

E’ stata una festa, con qualche strillo e con qualche intemperanza, ma sostanzialmente senza disordini o incidenti. Una festa di popolo, si sarebbe detto una volta. Però oggi va detto che gran parte della piazza era di un’età media over 40, mentre i giovani – quelli veri – sfilavano, chiassosi e variopinti, a lato della piazza ‘ufficiale’. Leggi il seguito »

Filled Under: Homepage

apr

24

IL6 E 7 GIUGNO 2009 SI VOTA

copertina

Filled Under: Homepage